Olbia,impugnata gara giostre S.Simplicio

Impugnato il bando per il luna park della festa di San Simplicio di Olbia. Lo annuncia l'Anesv, l'associazione nazionale di categoria dei parchi divertimento, che, insieme ad alcuni esercenti dello spettacolo viaggiante, ha notificato oggi al Comune di Olbia il ricorso contro la gara. Diversi i motivi evidenziati dagli esercenti, a partire dal meccanismo del bando al miglior offerente, che non sarebbe coerente con la legge di settore, ai richiami alla direttiva Bolkestein. L'impugnazione entra anche nel merito di particolari del bando che, secondo l'Anesv, "violano la libertà d'impresa, come i prezzi praticati e la durata dei giri in giostra". Anche l'importo della cauzione richiesta dal Comune, di 100.000 euro rispetto ai 5.000 euro dello scorso anno è stato motivo di richiesta di censura. "Una festa patronale come quella di Olbia - spiega l'associazione - merita un grande luna park, creato attraverso procedure chiare e trasparenti, nel rispetto della legalità e dei cittadini".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Onanì

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...